Mission


Planet
Bioplastics è una start-up innovativa, spin-off dell'Università di Pisa, nata a Luglio 2017 dall’idea imprenditoriale di sei soci, due docenti universitari con pluriennale esperienza di ricerca nel campo dei biopolimeri, un esperto commerciale specializzato nel settore e tre imprenditori proprietari di un’azienda che svolge attività di riciclo e compound di materie plastiche.

 

Il solido background scientifico su proprietà e trasformazione di biopolimeri e bioplastiche, dovuto al know-how accademico e alla grande esperienza del team manageriale nella produzione industriale e nella commercializzazione di polimeri, permette a Planet di fornire una rapida e capace risposta alla continua evoluzione delle esigenze tecnico-legislative dell'economia circolare e sostenibile.

 

Planet nasce pertanto dall’esigenza di accorciare le distanze esistenti in Italia fra ricerca ed industria, fornendo competenti risposte che mirino a colmare il divario attuale in termini di prestazioni e prezzo tra plastica tradizionale e soluzioni sostenibili.

 



La missione dell’azienda è lo sviluppo di bioplastiche biodegradabili ad alto contenuto di componenti derivanti da fonti rinnovabili, che risultino compostabili e/o riciclabili. L'interesse principale è l'ottimizzazione di prodotti sulla base di specifiche richieste del cliente.

 

I prodotti si basano su biopolimeri con un alto contenuto di carbonio organico (oltre il 50%), con additivi biodegradabili provenienti da fonti rinnovabili, risultando compostabili e, in alcune formulazioni, anche degradabili nel suolo e nel mare.

 

Le applicazioni sono varie, dalla produzione di film speciali, allo stampaggio ad iniezione e termoformatura.

 

La società conduce le attività di ricerca e sviluppo nei laboratori del Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università di Pisa, ove ha accesso ai macchinari per la preparazione di campionature su scala semi-industriale e alle strumentazioni per la caratterizzazione termo-meccanica dei materiali; la produzione industriale ha invece luogo nel sito produttivo dell’azienda della società Caldara, produttore di materie plastiche, i cui proprietari sono soci di Planet Bioplastics.

 

 

Planet Bioplastics è membro a pieno titolo del Consorzio europeo delle Bioindustrie (BIC) e partner di due progetti europei BBI-JU (BIOnTop e ECOFUNCO).

 

Planet prevede di essere coinvolto in progetti regionali, nazionali ed europei con un'elevata partecipazione alla R&S ma orientati all'ottenimento di prodotti innovativi da proporre sul mercato delle bioplastiche. L'azienda ha l’obiettivo di crescere e raggiungere risultati reali in termini di produzione e commercializzazione in pochi anni, quindi è fortemente motivata e interessata a ottenere validi prodotti per il suo portfolio.